Il bar in un distributore

Un intero bar nascosto in un distributore automatico di Coca Cola

Il designer Alberto Caiola propone l’affascinante progetto “Flask and the Press”.

“Flask and the Press sono una strana coppia, dice Alberto Caiola, “Un duo non convenzionale che rovescia il concetto abituale di speakeasy”.

Uno speakeasy, (letteralmente: “parlar piano, con tranquillità, senza tensione”) è un esercizio commerciale che vende illegalmente bevande alcoliche.
Tali esercizi furono in auge negli Stati Uniti durante il periodo conosciuto come proibizionismo (1920–1933, più a lungo in alcuni Stati). Durante questo periodo, la vendita, la produzione e il trasporto di bevande alcoliche erano illegali in tutti gli Stati Uniti d’America.

Con l’obiettivo di ricreare un moderno “speakeasy” nel cuore dell’ex concessione francese, nell’area urbana di Shanghai, sono stati commissionati ad Alberto Caiola lo sviluppo del concept, la ricerca della location e l’interior design.

Nascosto dietro la facciata di una paninoteca, emerge un bar/ristorante caratterizzato da un insieme di spazi più intimi, dove fare, appunto, quattro chiacchiere insieme, con tranquillità.

Dal punto di vista estetico, tra i due ambienti vi è un continuo gioco di contrasti. Contrapposizione tra luce e buio, eleganza e “funkyness”, intimità e giocosità.

“Considerando che Shanghai ha già visto la sua bella parte di bar clandestini, nel corso della storia, abbiamo deciso di costruire suspense e rompere gli schemi, in maniera del tutto inaspettata”, dice Caiola.

“Per massimizzare l’impatto, avevamo bisogno di creare un progetto nuovo, costruendo aspettativa ed autentica sorpresa, creando contraddizioni ed anacronismi estetici.”

Abbiamo perciò creato “the Press”: una paninoteca multicolore.

Un luogo apparentemente familiare e consueto, visibile ai passanti, attraverso ampie vetrate.

Alcuni dettagli, presenti negli ambienti richiedono di essere osservati con maggior attenzione, addentrandosi nel locale.

Controsoffitti coloratissimi, dalle tonalità vivaci e molteplici, “strisce” di luci al neon, minimalismo degli arredi, dai materiali lisci e lucidi, contrastano con muri non finiti, pareti ruvide e pavimenti in calcestruzzo. Si crea una scena non convenzionale che incuriosisce ed incoraggia ad esplorare lo spazio.

Il pezzo forte della stanza è un distributore automatico di coca-cola, vintage, che si apre rivelando, come d’incanto, l’ingresso a “The Flask”.

L’atmosfera vintage rievocata dal distributore è presente anche nei complementi di arredo e negli accessori di Outlet Arredo Design, che troverai sul nostro shop… Ne parleremo ancora, al termine dell’articolo.

Proseguiamo ora la “visita” nel locale di Shangai. Varcando la soglia, il visitatore sperimenta un estremo contrasto tra il primo e il secondo ambiente. Il divertimento, l’atmosfera allegra, i colori vivaci e la forte illuminazione non ci sono più.

Al loro posto, uno spazio misterioso dalla luce calda e soffusa.

Sembra già di sentire il mormorio dei clienti del bar e si è catapultati in un’atmosfera d’epoca, quella tipica degli anni del proibizionismo.

Nel frattempo, il gioco di rapido cambio di epoche e di aspettative continua. Ed ecco un certo numero di “intrusioni” contemporanee.

La prima è  costituita da una serie di cubi e parallelepipedi leggermente staccati dal soffitto che sembrano librarsi nell’aria e producono mutevoli giochi di ombre sulle pareti.

Creano un fascino misterioso e inducono ad esplorare ulteriormente il locale.

Gli altri elementi d’arredo che balzano subito agli occhi, sono due installazioni: entrambe formate da bottiglie di liquore.

La prima, è un’enorme scaffalatura che si estende dal pavimento al soffitto, proprio accanto all’ingresso, sulla quale sono disposte gigantesche bottiglie di whisky da 25 litri.

Un gruppo di faretti, ognuno dei quali è puntato direttamente su ogni bottiglia, illumina il liquido all’interno, creando straordinarie sfumature di colore e improvvisi bagliori.

La seconda è una installazione a parete con file di bottiglioni che si nascondono dietro un velo scuro, misteriosa come lo stesso speakeasy. Le superfici dei bottiglioni non sono, perciò, direttamente visibili. Solo il contorno delle forme fornisce allo spettatore un’idea di ciò che vi è nascosto sotto.

L’allure misterioso di “The Flask” e anche gli allegri colori di “The Press” si ritrovano anche nei pezzi proposti da Outlet Arredo Design, che potrai acquistare nei nostri showroom di Cremona e Brescia e sul nostro shop www.outletarredodesign.com

Pezzi come il Mobile Ice, in legno rivestito di alluminio,

o i complementi e gli accessori come l’orologio King Cola, l’orologio hydrant bleu, il key cabinet petrol station time o il key cabinet air pressure time

[tratto da: http://www.designboom.com/architecture/alberto-caiola-the-press-flask-bar-inside-vending-machine-shanghai-china-01-15-2015/]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *